International Web Agency

Molte volte capita che un cliente che ci richiede la realizzazione di un sito web ci imponga l'utilizzo di determinati elementi in modo non consono, sia esteticamente che di concetto, purtroppo molte volte capite di dover sottostare alle richieste del cliente che ovviamente essendo quello che paga poi la parcella ha il diritto di decidere cosa inserire nel proprio sito.

Con questo articolo cerco di fare una panoramica su quelli che almeno secondo noi di Intergadget sono le cose da evitare in un sito web di ultima generazione.

1 Primo errore da evitare: Musica di sottofondo ed effetti sonori

Ebbene si, cosa c'è di più fastidioso che navigare di notte e capitare in un sito che non appena si apre spara una musica a tutto volume negli speaker del computer!

Vorrei dire a tutti gli amanti delle musiche di sottofondo nei propri siti che il 90% dei navigatori fanno tutti la stessa cosa non appena arrivano in un sito con musica di sottofondo... chiudono immediatamente il sito senza neanche leggere la prima lettera, è inevitabile!

Internet è un mondo muto e tale deve rimanere in quanto il suo utilizzo il più delle volte richiede silenzio, vuoi perche chi naviga sta ascontando una musica per conto proprio, oppure che si navighi da un ufficio (e magari senza volersi far notare) o ancora perche si navighi di notte, o perche si navighi in un posto con altra gente in ogni caso la musica di sottofondo è assolutamente da evitare!

Nel caso si voglia inserire a tutti i costi una musica di sottofondo nel proprio sito si dovrebbe necessariamente scegliere tra due soluzioni; Inserire nel posto più visibile possibile il tasto per spegnerla oppure non farla partire in automatico ma solo su richiesta cliccando su quale pulsante. In caso contrario come detto il proprio sito sarà chiuso immediatamente 90 volte su 100.

2Secondo errore da evitare: Introduzioni animate e troppe animazioni costanti

Un altra cosa che ci viene richiesta è di inserire un animazione iniziale prima di arrivare alla vera homepage del sito, terribile scelta!

Certo l'animazione potrebbe essere bella, forse anche bellissima ma agli utenti interesserà veramente poco, la grande maggioranza dei navigatori vogliono raggiungere l'informazione ricercata il nel più breve tempo possibile e con meno click possibili. Un introduzione animata viene recepita il più delle volte come una perdita di tempo e l'azione più frequente è quella di cercare il tasto per terminarla.

Secondo fattore da tenere in considerazione è che la pagina principale del proprio sito è anche la più importante in termini di posizionamento è proprio quella in cui si sta decidendo di inserire un animazione che come appena detto si rivela del tutto inutile, la pagina principale del sito dovrebbe venir sfruttata appieno inserendo appunto i contenuti principali.

Le animazioni in Flash e sopratutto quelle introduttive a meno che non siano veramente molto ben fatte sono oramai fuori moda e utilizzate sempre meno nei siti professionali. Diverso il discorso (forse) per piccoli elementi animati che possono ancora essere utilizzati anche se si deve considerare il fatto che non tutti gli smartphone visualizzano correttamente gli elementi Flash.

Se il tuo sito è responsive dedicato quindi anche all'utilizzo sui cellulari, smartphone e tablet il consiglio è quello di eliminare del tutto qualsiasi elemento Flash, specialmente le introduzioni e sostituirle eventualmente con delle animazioni css che oltretutto sono pienamente recepite da tutti i motori di ricerca.

3Terzo errore da evitare: dati di contatto non immediatamente visibili

Molto frequentemente incontro dei siti in cui i dati di contatto sono veramente nascosti all'interno di pagine o sotto pagine, se questo può andare bene per siti corporate di grandi dimensioni come ad esempio un Amazon o un Ebay, questo non va assolutamente bene per siti commerciali.

I dati di contatto devono essere presenti ovunque, il posto migliore e più utilizzato è direttamente nel footer (ai piedi) oppure nel top (in alto) della pagina o in una posizione che sia facilmente visibile.

Molto spesso gli utenti entrano nel vostro sito solo per trovare il vostro contatto e telefonarvi o inviare una mail, sebbene l'utilizzo della mail pubblica debba essere ponderato in quanto attira molto spam è bene che l'utente sappia immediatamente dove andare per contattarvi senza dover cercare obbligatoriamente la pagina dei contatti.

La soluzione migliore è quella di utilizzare la mail nelle posizione sopra elencate ma di utilzzare un formato dal codice criptato oppure utilizzare un testo creato da un immagine piuttosto che da testo, questo per evitare che venga intercettada da spider ed harvester a scopo di spamming. La regola d'oro è comunque contatti sempre visibili e facili da trovare.

4Quarto errore da evitare: colori sgargianti e giff animate di bassa qualità

Nei primi anni 90 andavano molto di moda e non cera sito che non ne avesse alcune, ora invece sono sinonimo di sito di bassa qualità, amatoriale ed assolutamente non professionale, mi riferisco alle classiche giff animate gratuite che si trovano in giro oramai da oltre 20 anni come ad esempio, la gif della mail, la bandiera che sventola, o le freccine animate... associate magari a colori sgargiandi e mal accostati.

Piuttosto di utilizzare questi elementi molto meglio un sito totalmente immobile, dopo oltre 20 anni le persone anche quelle non più giovanissime recepiscono queste immagini come segno di immaturità e di sito fatto in casa a tempo perso.

Attualmente le persone tendono ad associare la qualità estetica dei siti che visitano con la qualità dei prodotti o servizi che questi siti propongono, percui avere un sito che da l'impressione di essere amatoriale darà al visitatore la sensazione che anche i prodotti/servizi offerti siano dello stesso livello qualitativo, molto meglio spendere un po di tempo in più per rendere il sito qualitativamente professionale.

5 Quinto errore da evitare: Non inserire quella che in gergo si chiama call to action.

Nel sito non si deve semplicemente esporre un contenuto ma cosa fomdamentale è ottenere un certo risultato da parte del visitatore. Offrire semplicemente la descrizione della propria attività può servire a clienti già acquisiti ma se l'obiettivo è quello di catturare nuovi clienti che sono arrivati in qualche modo al vostro sito il metodo migliore e spronarli ad eseguire una determinata azione, come ad esempio: scrivi qui per avere un preventivo, oppure chiama il numero 223344 e ti daremo ciò che cerchi o ancora inserisci la tua email e ti spediremo il materiale, insomma delle azioni che fanno ottenere il risultato effettivo alla vostra azienda.

6Sesto errore da evitare: Non prendere in cosiderazione quei servizi che vi permettono di fare il sito da soli.

Con questo non voglio dire assolutamente che i siti che offrono la possibilità di farsi il sito da soli non valgano niente, assolutamente no, possono essere un valido strumento e possono far ottenere dei siti tutto sommato di buona fattura ma... per tutto serve tempo, esperienza, conoscenza.

Tra le centinaia di siti che ho visto in questi ultimi anni realizzati da questi fantomatici servizi "fatti il sito da solo" solo molto raramente ho trovato siti che si possano paragonare a quelli realizzati da un web designer con una certa esperienza. Il piu delle volte il risultato ottenuto è quello di avere delle pagine con effetto bricolage dove i contenuti sono inseriti senza un criterio preciso e mal allineati.

Creare un sito può essere fatto certamente anche da un ristoratore o da un musicista o da un muratore o da un broker ma chiunque si cimenti nella realizzazione del sito in questione deve essere pronto a mettere in gioco moltissime ore di lavoro per ottenere un risultato che il più delle volte neanche si avvicina al lavoro fatto da un "artigiano" del web.

7 Settimo errore da evitare: Testi appiccicati ai bordi o alle immagini.

Il testo ha sempre bisogno del suo spazio vitale per essere letto facilmente, molte volte questo è un particolare che non viene preso in considerazione vuoi per dimenticanza o per inesperienza, rimane il fatto che il testo deve avere dell'aria attorno a se, sia per staccarlo dalle immagini sia dai bordi di eventuali grafiche o margini con altri elementi presenti nella pagina.

Molta importanza viene data anche allo spazio tra una line ed un altra che si chiama appunto interlinea, per ultimo ma non meno importante è la dimensione dei caratteri stessi. Leggere su un monitor è molto faticoso e di norma gli utenti non leggono tutto il testo ma saltano con gli occhi da un punto ad un altro cercando le chiavi che a loro interessano.

Un errore che capita spesso è di inserire blocchi di testo stile foglio A4, molte volte questi blocchi vengono addirittura usati come testi di benvenuto in homepage... terribile!

I testi devono essere sempre suddivisi in paragrafi non troppo lunghi e di conseguenza i paragrafi tra loro devono sempre essere staccati in modo da non affaticare eccessivamente il lettore. Ovviamente anche il font utilizzato ha una grande importanza, evitare a tutti i costi i corsivi, se non per piccoli titoli, o mini testi ma evitarli assolutamente per testi più lunghi, quelli che rendono meglio visivamente sono i "sans-serif" quindi vipo Verdana, Helvetica o semplicementa "sans-serif", un po' meno bene vanno i times che risultano meno leggibili.

8 Ottavo errore da evitare: Pensare che il lavoro finisca con la creazione del proprio sito web.

Creare il sito per la propria attività non è abbastanza, infatti, se nessuno verrà a leggere ciò che avete da dire o da proporre difficilmente l'avere un sito vi dara un valore aggiunto. Avere il proprio sito web deve essere solo il primo passo per un nuovo modello di promozione per la vostra attività.

Sembra incredibile ma la grande maggioranza dei siti web di attività com ristoranti, pizzerie, agriturismo, stabilimenti ed in genere in tutte quelle attività in cui si preveda l'accesso o la vendita di beni o servizi a persone non sfruttano appieno il proprio sito in modo attivo ma esclusivamente come una vetrina passiva tanto per dire... eh si, abbiamo anche noi il sito web.

Il sito della propria azienda dovrebbe essere sfruttato appieno come un mezzo attivo di marketing e promozione, questo discorso vale anche per quelle piccole realtà che dicono: "ma nooo a me un sito web non serve a niente, i miei clienti mi conoscono già", ebbene anche in questa tipologia di attività un sito web serve comunque a comunicare direttamente con tutti i propri clienti, comunicare cosa? Offerte, novità sui propri prodotti, eventi particolari e così via...

Il proprio sito web deve innanzitutto raccogliere il più possibile le mail o il numero di telefono dei propri clienti, successivamente questi devono venir contattati frequentemente ma non troppo per comunicare loro le varie novità che li possa interessare.

Un altro esempio di utilizzo è quello dell'invio delle cartoline di auguri per le diverse occasioni annuali come il Natale, la Pasqua, San Valentino ecc... tutto questo serve a mantenere viva la vostra attività nella memoria dei vostri clienti e al tempo stesso invogliarli a tornare da voi per diverse offerte, promozioni o novità che li possa interessare.

Un ulteriore utilizzo è quello dell'invio di sms direttamente al cellulare del cliente, ci sono diversi servizi che permetto l'acquisto di pacchetti di messaggi a costi veramente molto bassi che però hanno un efficacia molto alta presso i clienti, specialmente per attività come ristoranti e pizzerie dove si può inviare un messaggio ai clienti della zone invitandoli a venire a pranzo o a cena da voi godendo di un qualche sconto o promozione.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
^InterGadget Web Agency